Tutto l'anno

Il dégorgement

Dégorgement du vin de Champagne

Un momento cruciale per il vino

Dopo il remuage, il deposito si concentra nel collo della bottiglia: arriva quindi il momento di eliminarlo. Il collo della bottiglia viene immerso in una soluzione a circa -27°C. Si forma un pezzo di ghiaccio che intrappola i sedimenti all’interno. Il dégorgement consiste nell'aprire la bottiglia per espellerli, grazie alla pressione rinchiusa nella bottiglia.

Questa fase è cruciale per il vino, perché è anche la prima volta dopo molti mesi che il vino entra nuovamente in contatto con l’esterno. L'ossigeno che può entrare nella bottiglia in questo momento contribuirà ulteriormente allo sviluppo delle caratteristiche aromatiche del vino. Per i grandi contenitori e per alcune cuvée eccezionali, viene ancora praticato il dégorgement manuale, detto "al volo ".

Al momento del dégorgement, una piccola quantità di vino fuoriesce dalla bottiglia. La fase successiva, il dosaggio, permetterà di compensare questa mancanza.

 Con delicatezza per non lasciare sfuggire troppo vino  Con delicatezza per non lasciare sfuggire troppo vino