paysage de vigne en champagne

Le stagioni in Champagne

Un vigneto curato e coccolato durante tutto l'anno

Primavera... Quando la natura si risveglia

Immagine
vigne printemps

La Champagne in primavera  

La Champagne in primavera è un concentrato di natura: alberi, fiori, fauna... La natura ribolle.  

A fine marzo, inizio aprile, le temperature si addolciscono e nei vigneti della Champagne c’è effervescenza. I boccioli iniziano a venire fuori: è il "germogliamento". È tempo per i viticoltori di iniziare una nuova stagione viticola. Eliminare le gemme superflue, ordinare i rami e limitarne l'esuberanza... Diversi gesti si susseguono, preparando la vite affinché offra i suoi frutti più belli, piuttosto che un'abbondanza di rami e foglie. 

Puoi approfittare del bel tempo per fare passeggiate a piedi, in bicicletta o a cavallo, organizzare i primi picnic o le visite alle tenute... Le attività non mancano! 

Arriva il mese di maggio. Le gemme sono diventate foglie e la vite sta gradualmente producendo fiori. Se l'inverno è ormai alle spalle, i viticoltori sono sulle spine: potrebbe ancora verificarsi una gelata tardiva , compromettendo la prossima vendemmia.  

Nelle cantine, le bottiglie della vendemmia dell'anno precedente continuano a invecchiare. Sviluppano gradualmente il loro carattere, i loro aromi e le loro bollicine. 

Prospettive comuni

La primavera vista da Vigneron e Maison di Champagne

vigne au printemps

Considerazioni di un Vigneron

"In primavera è sempre molto emozionante assistere alla nascita delle nostre uve. Dobbiamo proteggere questa natura così fragile".

vignes au printemps

Considerazioni di una Maison

"La primavera è il momento in cui ci si gioca tutto. Ogni gesto conta: la Champagne prepara davvero le uve che saranno la base per la produzione dei nostri grandi vini".

1
2

Estate in Champagne, tra sole e verde

Immagine
Vigne en été

La Champagne in estate  

È la stagione ideale per venire a osservare la maturazione dell'uva durante una passeggiata nei vigneti. Puoi anche prenderti il tempo per degustare uno dei tanti vini della Champagne durante un aperitivo in luoghi atipici: rooftop, bar tra gli alberi, per goderti il sole e ammirare la natura circostante. È anche un'occasione per rinfrescarsi nella cantina di un Vigneron o di una Maison di Champagne.  

Alla fine di giugno il sole è forte e riscalda le viti ormai densamente coperte di foglie. Questo fogliame protegge i grappoli d'uva dal calore eccessivo e permette loro di svilupparsi in modo ideale, sotto l'occhio attento dei viticoltori. In caso di caldo torrido, tengono d’occhio i temporali e soprattutto la grandine che può accompagnarli e causare danni alle viti.  

Durante l'estate è possibile passeggiare su queste splendide colline verdi fino a tarda sera. L'occasione perfetta per contemplare i vigneti, alla ricerca di opere d'arte contemporanea esposte in tutto il territorio della Champagne nell'ambito del festival Vign'Art! 

Prospettive comuni

L'estate vista da Vigneron e Maison di Champagne

vigne en été

Considerazioni di un Vigneron

"Durante l'estate ci rendiamo conto ogni giorno di quanto siamo fortunati a lavorare in un paesaggio così bello".

Visite de cave

Considerazioni di una Maison

"In estate riceviamo molti turisti alla ricerca di una visita indimenticabile... e di un po' di fresco!"

1
2

Autunno, quando le viti vestono i colori della tarda stagione

Immagine
vignes en automne

La Champagne in autunno  

L'estate sta finendo e l'autunno è appena iniziato, l'uva è matura e piena di succo. I Vigneron osservano. La vendemmia inizierà da un giorno all'altro. Nulla è lasciato al caso: l'uva sarà perfettamente matura in un determinato momento... Ed è questo momento preciso che i viticoltori cercano. In genere, sarà in settembre. Negli ultimi anni, non è raro che la vendemmia inizi a metà agosto.  

Ci siamo. Inizia la vendemmia in Champagne! Tutti sono affaccendati nei vigneti a raccogliere i grappoli. Per ottenere il meglio dell’uva, i grappoli vengono raccolti interamente a mano: niente macchine, una delle specificità della denominazione Champagne. I grappoli devono poi essere trasportati ai torchi il più rapidamente possibile, per preservarli al massimo. È l'occasione per scoprire per un giorno questo favoloso balletto, partecipando all'operazione "Vendangeur d’un jour" (vendemmiatore per un giorno), per godere di questo momento unico. Se il tuo soggiorno cade alla fine della vendemmia, perché non partecipare al Cochelet o al Chien (termine usato solo in Aube), la festa tradizionale di fine vendemmia! 

Inizia quindi il lungo viaggio che trasformerà quest'uva in Champagne. Pressatura, dopo la quale i mosti vengono messi nei tini… L'autunno è una stagione in cui tutta la Champagne vibra al ritmo dell'elaborazione dei suoi vini, con un momento culminante, a fine ottobre, il festival Champagne et vous, che propone per due giorni visite alle tenute, incontri con numerosi produttori di vino e degustazioni professionali. Una grande opportunità per scoprire la regione e i luoghi di produzione dello Champagne quando sono in piena attività! È inoltre possibile celebrare lo Champagne in occasione dello Champagne Day, che si tiene il quarto venerdì di ottobre.  

I paesaggi della Champagne cambiano poco a poco. I coteausi vestiranno di splendide sfumature di giallo, arancione e rosso man mano che le foglie delle viti assumeranno i loro colori autunnali. Un raggio di sole che si perde su una foglia dalle sfumature gialle o rossastre... E il paesaggio è sublime.  

Un po' più tardi, a novembre, è il momento in cui si può iniziare la potatura, un gesto fondamentale per prepararsi fin d’ora alla prossima vendemmia. Il vigneto sta entrando nel periodo invernale, passo dopo passo.

Prospettive comuni

L'autunno visto da Vigneron e Maison di Champagne

vigne en automne

Considerazioni di un Vigneron

"L'autunno è una stagione importante per noi. È il momento di raccogliere i frutti di mesi di duro lavoro!"

Cuverie

Considerazioni di una Maison

"L'autunno è il momento in cui tutto ha inizio per le nostre cuvée. Il processo di elaborazione inizia subito dopo la vendemmia: è il passaggio delle uve allo Champagne".

1
2

La fine di un ciclo... l'inverno

Immagine
la vigne en hiver

La Champagne in inverno

L'inverno è una stagione più tranquilla nei vigneti.  A dicembre arriva il freddo, piuttosto moderato in questa regione protetta dall'influenza oceanica. Le giornate si accorciano, ma l'eccitazione è ancora presente. L'avvicinarsi delle feste di fine d’anno chiede a tutti di mobilitarsi più che mai. È quindi un periodo intenso sia per i Vigneron che per le Maison di Champagne. 

Dalla fine di novembre e per tutto il mese di dicembre si tiene il favoloso Marché de Noël di Reims. Con le sue decine di chalet ai piedi della Cattedrale di Reims, è il luogo ideale per scoprire le nostre specialità regionali e altre prelibatezze. Se ti trovi nell'Aube, trascorri un po' di tempo a Troyes e passeggia attorno alle Bulles Enchantées. Un momento che farà la gioia di grandi e piccini.  

Trascorse le feste, non c'è molto tempo per riposare... il sabato precedente il 22 gennaio, i Vigneron e le Maison di Champagne festeggiano, insieme, San Vincenzo. I Vigneron di ogni villaggio si riuniscono per ringraziare il loro santo patrono per la vendemmia passata e per mettersi sotto la sua protezione per i lavori dell'anno seguente. Una giornata all'insegna dei simboli, dove per un giorno centinaia di partecipanti sfilano nei costumi tradizionali.

Le viti hanno perso gradualmente le foglie. Ora sono spoglie. I Vigneron sospendono la potatura da metà dicembre a metà gennaio. Il vigneto sta riposando. A partire da metà gennaio si può riprendere la potatura, per prepararsi all'arrivo della primavera e del ciclo successivo.

Prospettive comuni

L'inverno visto da Vigneron e Maison di Champagne

Vigne en hiver

Considerazioni di un Vigneron

"Una volta terminata la vendemmia, è il momento di potare. Un gesto ancestrale, fondamentale per preparare la vite alla stagione successiva".

Bouteilles

Considerazioni di una Maison

"Lo champagne è un vino molto festoso, che si trova su molte tavole. I nostri team sono mobilitati da settimane per gestire il flusso di ordini e spedizioni. »

1
2