X

Benvenuti nel sito ufficiale di Champagne

Visitando questo sito, certifico di avere l’età legale per bere bevande alcoliche nel mio paese di residenza

MENU CLOSE

showsearch
Non è Champagne se non è della Champagne
  • facebook
  • twitter
  • instagram
  • youtube
  • wechat
  • rss

Dalla vite al vino

<

Il lavoro del vigneto

>

La cura del vigneto

Dopo il germogliamento, che rappresenta l’avvio del ciclo vegetativo, la manutenzione del vigneto prosegue con una serie di lavorazioni destinate a garantire il controllo delle rese e il risultato qualitativo. Sono anche dette “lavorazioni in verde”.

Spollonatura

La spollonatura (ébourgeonnage) si esegue a metà maggio. Tale operazione consiste nell’eliminare le gemme infruttifere (dette Dzgourmanddz), che crescono sulle vecchie branche e rischiano di sottrarre linfa ai germogli principali.

i tratta ancora di un’operazione manuale, che richiede più passaggi ed è affidata all’esperta valutazione del vignaiolo.

Ebourgeonnage de la vigne

Sollevamento

A fine maggio, i tralci raggiungono una lunghezza che può toccare i 50 cm. È a questo punto che occorre sollevarli (relevage) e mantenerli in posizione verticale mediante l’impiego di fili di contenimento, collocati circa 30 cm al di sopra dei fili di sostegno. Questa disposizione verticale conferisce alla vigna la sua caratteristica Dzarchitetturadz, oltre a permettere il transito ai viticoltori. L’operazione di sollevamento è difficile, perché i tralci non sono tutti della stessa lunghezza, né tutti orientati verticalmente.

Relevage de la vigne

Palizzamento

l palizzamento (palissage), che ha luogo in giugno, consiste nella separazione dei tralci, i quali vengono poi mantenuti da fili e graffe nell’ordine in cui sono stati disposti. Il palizzamento evita che le foglie rimangano affastellate e si sovrappongano le une alle altre, permettendo invece loro di captare al massimo la luce solare e di godere di un’idonea aerazione, al fine di prevenire lo sviluppo di marciumi.

uesta operazione è essenziale per i vigneti della Champagne, nei quali l'elevata densità di impianto determina la necessità di distribuire la significativa superficie fogliare su tutta la lunghezza tra i due ceppi e tutta l’altezza disponibile (fino a 1,30 m) mediante una lavorazione manuale e, quindi, complessa.

Palissage de la vigne

Cimatura

La cimatura (rognage) è una sorta di potatura estiva, che ha inizio tra fine giugno e inizio luglio, prima o dopo la fioritura, per protrarsi fino alla vendemmia, e richiede da due a quattro passaggi.

Indispensabile in Champagne, la cimatura impedisce alla vegetazione di predominare sulla fruttificazione.

Le rognage de la vigne

  • porttorrent.com