MENU CLOSE

showsearch
Non è Champagne se non è della Champagne

Benvenuti

sul sito del Bureau du Champagne, Italia

Benvenuti

  • facebook
  • twitter
  • instagram
  • youtube
  • linkedin
  • rss

I Bureau du Champagne

Benvenuti sul sito del Bureau du Champagne, Italia

In Italia il Bureau du Champagne rappresenta il Comité Champagne con sede a Epernay in Francia.
Questo sito è rivolto a quanti, professionisti e appassionati, desiderano approfondire la conoscenza dello Champagne. Dalla storia della denominazione alla degustazione, dagli abbinamenti al terroir, queste pagine sono il punto di partenza per un viaggio alla scoperta di un mondo unico e affascinante.

facebook twitter instagram

Via Vittoria Colonna, 50
20149 Milano

Tel. (00 39 02) 4351 1671
Fax. (00 39 02) 43.99.34.08
info@champagne.it

Contatta questo Bureau

Notizie



L’ANALISI SENSORIALE AL CENTRO DELLA SESTA EDIZIONE DELL’ACADÉMIE DU CHAMPAGNE 2021

I segreti degli abbinamenti con lo Champagne sono stati al centro dell’Académie du Champagne 2021, l'evento del Bureau du Champagne Italia completamente dedicato all’alta formazione sul re dei vini. Gli oltre 200 partecipanti, collegati in streaming da tutta Italia, hanno approfondito quest’anno il tema dell’analisi sensoriale.

 

La sesta edizione dell’Académie è stata animata dal Prof. Barry C Smith del Centre for the Study of the Senses della University of London, e da Marco Chiesa, Ambasciatore dello Champagne per l’Europa nel 2010.

 

Il Prof. Barry Smith ha affrontato in particolare il ruolo dell’umami nella degustazione dello Champagne. “Da tempo è noto quanto lo Champagne ben si accompagni con il sapore umami. Sorseggiarlo mentre si degustano scaglie di Parmigiano, ad esempio, ne accresce esponenzialmente la piacevolezza” ha detto il Prof. Smith. Questo fenomeno si spiega con il concetto di “umami sinergico”, un gusto particolarmente appagante che determina un potenziamento dell’intensità sapida in accostamenti classici.

 

Da un punto di vista scientifico, “lo Champagne grazie alla rifermentazione in bottiglia e all’affinamento prolungato sui lieviti produce livelli significativi di aminoacidi liberi, in particolare acido glutammico e acido aspartico, in grado di stimolare una reazione sensoriale all’umami”. Nonostante questo, aggiunge il Prof. Smith “parole come acido, dolce, secco, minerale, sono usate frequentemente per descrivere i vini, eppure l’umami non viene quasi mai chiamato in causa”. C’è dunque anche una spiegazione scientifica nella tradizione culturale che abbina da sempre le ostriche con lo Champagne.

 

Un approccio basato sulle suggestioni è stato invece proposto da Marco Chiesa. Attraverso un viaggio nella musica e nell’arte, Chiesa ha delineato un percorso sensoriale che ha esaltato la versatilità dello Champagne e la sua capacità di accompagnare momenti di consumo diversi attraverso l’analisi e la degustazione di cinque cuvée.




Benvenuto
sul sito ufficiale dello Champagne

Per visitare il nostro sito, devi avere l'età richiesta per il consumo di alcolici secondo la legislazione in vigore nel tuo luogo di residenza. Se non esiste una legislazione in materia, devi avere un'età di almeno 21 anni.

Hai l'età legale richiesta?

L’abuso di alcol è pericoloso per la salute; consumare con moderazione.