MENU CLOSE

showsearch
El vino de Champagne es exclusivo de la región de Champagne

Benvenuti

sul sito del Bureau du Champagne, Italia

Benvenuti

  • facebook
  • twitter
  • instagram
  • youtube
  • linkedin
  • rss

Los Bureaux del Champagne

Benvenuti sul sito del Bureau du Champagne, Italia

In Italia il Bureau du Champagne rappresenta il Comité Champagne con sede a Epernay in Francia.
Questo sito è rivolto a quanti, professionisti e appassionati, desiderano approfondire la conoscenza dello Champagne. Dalla storia della denominazione alla degustazione, dagli abbinamenti al terroir, queste pagine sono il punto di partenza per un viaggio alla scoperta di un mondo unico e affascinante.

facebook twitter instagram

Via Vittoria Colonna, 50
20149 Milano

Tel. (00 39 02) 4351 1671
Fax. (00 39 02) 43.99.34.08
info@champagne.it

Contacte este bureau

Actualidades

INIZIO DELLA VENDEMMIA NELLA CHAMPAGNE

La vendemmia nella Champagne è iniziata il 6 settembre 2021. La filiera beneficia di buone condizioni climatiche per la maturazione delle uve, ma una situazione particolarmente eterogenea nei vigneti richiederà di riorganizzare la raccolta, obbligatoriamente manuale nella Champagne.

 

Il 2021 è stato segnato da condizioni climatiche difficili, con un periodo di gelo di dodici giorni all’inizio dell’anno, alcuni episodi di grandine, poi dalla primavera piogge a ripetizione che hanno favorito la presenza di peronospora nei vigneti. Questi eventi sono all’origine di una grande disparità in termini di resa e di maturità delle uve da una parcella e/o da un vitigno all’altro.

 

Complessivamente quest’anno la filiera ha accusato un calo delle rese di quasi il 30% a causa del gelo, a cui si sono aggiunte dal 25 al 30% di perdite dovute alla peronospora. Per quanto riguarda le grandinate, hanno colpito 500 ettari, la metà dei quali sono andati distrutti al 100%.

 

Per Maxime Toubart, co-presidente del Comité Champagne, "le differenze di maturazione nei vigneti richiederanno un sistema di vendemmia modulato a seconda delle diverse zone. La filiera si sta organizzando per aiutare i suoi operatori a raccogliere nelle migliori condizioni e garantire così la migliore qualità dell’uva". Come ogni anno, grazie alla sua rete MATU*, il Comité ha definito le date ottimali per l’inizio della raccolta, per comune e per vitigno, comprese tra il 6 e il 27 settembre (salvo deroga specifica).

 

Il Comité Champagne sottolinea che le condizioni climatiche eccezionali influenzeranno la quantità delle uve, ma non la loro qualità. "Gli Champenois sono abituati a lavorare in condizioni difficili" ricorda Jean-Marie Barillère, co-presidente del Comité Champagne, "e sono orgogliosi di trarne ogni anno questo grande vino che è lo Champagne".

 

Infine, come nel 2020, la filiera sta facendo di tutto per organizzare questa vendemmia nelle migliori condizioni sanitarie possibili per garantire la sicurezza dei vendemmiatori.

 

* Rete MATU: si tratta di una rete di centinaia di parcelle di monitoraggio distribuite in tutto il vigneto che permettono al Comité Champagne, con l’aiuto di professionisti volontari, di seguire e analizzare in tempo reale l’evoluzione della maturazione delle uve per ottimizzare le date della vendemmia. Da quest’anno i dati vengono raccolti tramite un’applicazione digitale.